Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile del ministero dell’Interno, attraverso la circolare n. 16579, ha fornito alcuni chiarimenti sulla proroga contenuta nel Dm 15 settembre 2022, recante modifiche al cosiddetto “Decreto Controlli” antincendio (decreto 1° settembre 2021).

La circolare evidenzia come l’ultimo decreto ministeriale abbia rinviato al 25 settembre 2023 l’entrata in vigore delle sole disposizioni di cui all’articolo 4 del “Decreto Controlli”, relativo alla qualificazione della figura del tecnico manutentore.

Il Dipartimento conferma, pertanto, che dal 25 settembre 2022 sono vigenti tutte le altre disposizioni del “Decreto Controlli: in particolare, dal tale data si dovrà far riferimento ai criteri generali per manutenzione, controllo periodico e sorveglianza di impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio stabiliti nell’Allegato I al “Decreto Controlli”, e dovrà essere predisposto, a cura del Datore di lavoro, il previsto registro dei controlli.

Infine, la circolare conferma che possono essere riconosciuti validi, ai fini dell’ammissione diretta alla prova d’esame orale prevista al punto 4.4 del par. 4 dell’Allegato II al Dm 1° settembre 2021, i corsi erogati da enti di formazione accreditati che, iniziati e pianificati entro la data di entrata in vigore del Dm 1° settembre 2022 (25 settembre 2022), siano comunque ultimati entro il 31 dicembre 2022.

Durante i primi mesi del 2023, con apposita comunicazione del Dipartimento, verranno chiarite le modalità di svolgimento della prova di esame per la formazione dei manutentori e verrà pubblicato il database delle domande di esame.

I nostri tecnici sono a disposizione per i chiarimenti che fossero necessari.