Vi informiamo che, a cinque anni dalla sua pubblicazione a livello internazionale (e dalla sua adozione in ambito nazionale), il CEN (Comitato Europeo di Normazione) ha recepito la norma ISO 45001 sui sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro.
Lo rende noto INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) tramite nota del 13 ottobre u.s. (che segue al comunicato UNI, Ente italiano di normazione, del 10 ottobre).

Fino ad oggi la norma in vigore in Italia era identificata come UNI ISO 45001:2018, l’adozione europea dello standard ISO 45001 dal CEN è nata da una iniziativa italiana che va nell’ottica della standardizzazione internazionale.
Questa nuova norma comporta che tutti gli enti di normazione europei hanno l’obbligo di recepirla e renderla disponibile nei loro cataloghi entro febbraio 2024.

L’ Italia ha già provveduto a recepire la norma e sul sito UNI è disponibile da ottobre la UNI EN ISO 45001:2023, questa versione non ha subito variazioni rispetto alla precedente UNI ISO 45001:2018.
Si ricorda che la norma in questione costituisce uno standard internazionale redatto dall’ISO (International Organization for Standardization) allo scopo di fornire una guida all’uso e all’applicazione di un sistema di gestione per la sicurezza sul lavoro, uno strumento efficace per la riduzione degli indici infortunistici e di miglioramento delle politiche di prevenzione delle imprese.

Potete leggere il comunicato INAIL da questo link.

I ns. tecnici sono a disposizione per i chiarimenti che fossero necessari.